FEDERABITAZIONE

Le cooperative ed i consorzi di abitazione, aderenti alla Confederazione delle Cooperative Italiane, sono organizzati nella Federazione Nazionale delle Cooperative Edilizie di Abitazione, brevemente denominata FEDERABITAZIONE, con sede a Roma, B.go S. Spirito, 78. 

Le cooperative di abitazione operano nel settore dell’edilizia sociale privata. Scopo principale dell’attività è l’assegnazione di un alloggio ai propri soci, con modalità diverse a seconda delle caratteristiche della cooperativa. 

Nel concreto la cooperativa associa coloro che hanno bisogno di un alloggio e mette in atto tutte le iniziative per raggiungere lo scopo: individuazione di un'area edificabile o di un immobile da ristrutturare, ricerca dei finanziamenti necessari, affidamento del progetto a tecnici, assegnazione dei lavori ad un'impresa di costruzione, secondo le decisioni prese dall'assemblea dei soci o, per le funzioni delegate, dal Consiglio di Amministrazione. 

Gli alloggi possono essere assegnati in proprietà, modalità per decenni più praticata, favorendo l’accesso alla prima casa di larghi strati della popolazione. 

Possono inoltre essere assegnati in godimento dalle cooperative a proprietà indivisa. In questo caso il socio è titolare di una quota indivisibile della società e del diritto ad abitare in un alloggio, dietro pagamento di una quota. 

Le cooperative possono assegnare alloggi anche in locazione. Questo settore di attività finora poco praticato, è suscettibile di grandi sviluppi futuri, vista la grande carenza di alloggi in affitto, soprattutto per una fascia intermedia esclusa sia dall’edilizia pubblica sia dal mercato privato. 

Infine le cooperative di abitazione, dette di servizi all’abitare possono, secondo le richieste dei soci, effettuare ogni lavoro od attività connessa all’alloggio: gestione condominiale, realizzazione di parcheggi residenziali, di attrezzature od impianti sportivi (in questo caso, generalmente, in accordo con l’Amministrazione pubblica). 

Responsabile regionale: Massimiliano Monetti

leULTIMEnotizie